Dal progetto Jalari Green “L’Ipotesi di Gaia: Biodiversità, Semi antichi e cambiamenti climatici” 

L’Associazione Culturale Etnografica Ambientale Jalari di Barcellona P.G. (ME), nell’ambito del progetto “Jalari Green”, in collaborazione Università di Palermo – Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Forestali e l’Ordine dei Dottori Agronomi e forestali di Messina è lieta di presentarvi il programma del Convegno “L’Ipotesi di Gaia: Biodiversità, Semi antichi e cambiamenti climatici”, che si terrà domenica 12 maggio 2019 presso il Parco Museo Jalari

Dal progetto Jalari Green “L’Ipotesi di Gaia: Biodiversità, Semi antichi e cambiamenti climatici”

Programma della giornata

  • Ore 10:00 Accoglienza degli ospiti a cura delle guide del parco che li accompagneranno nella Sala Convegni a seguito di una breve presentazione del ParcoMuseo Jalari 
  • Ore 10:30 Convegno L’ipotesi di Gaia: Biodiversità; Semi antichi e Cambiamenti Climaticipresso la Sala Convegni del ParcoMuseo Jalari 
  • Laboratorio Didattico per bambini “Decorare con la natura”. 
  • Birdwatching presso la terrazza del Parco per l’osservazione degli uccelli. 

Pacchetto con pranzo €35,00 
Bambini €20,00

Prenota subito il tuo posto!
Su richiesta menu speciali (vegani, vegetariani, celiachi…).

Per info e prenotazioni:
0909746245 | 3927911554
info@parcojalari.com
www.parcojalari.com

Convegno (ingresso gratuito)

Prof. Tommaso La Mantia – Università di Palermo – Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Forestali – Tecniche antiche e moderne per la gestione sostenibile degli agrumeti“. 

Prof. Bruno Massa – Università di Palermo – Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Forestali – “Due parole sul concetto di biodiversità”. 

Prof. Gabriella Lo Verde – Università di Palermo – Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Forestali – Gli impollinatori negli agroecosistemi“. 

Giuseppe Li Rosi – Presidente Associazione Simenza, Cumpagnìa siciliana sementi contadine. – “Grani antichi e biodiversità”.

Sebastiano Pietrini – Azienda Agricola Biologica Jalari Ringraziamenti finali.